PINK D'ARGENTO...
lista news completa »


Nella finale ancora una volta il Torino ha la meglio (3-1). Rosanero a testa alta. Caldart premiata come mvp della Final Four.

La maledizione continua. Torino si conferma squadra regina, Asiago si conferma seconda forza del movimento rosa.
Nonostante l’orgogliosa prova, infatti, le ragazze altopianesi non sono riuscite a fermare le piemontesi che nella finale per il titolo si sono imposte per 3-1, conquistando così il 7° tricolore, addirittura il quinto consecutivo.
Per le rosanero, invece, si tratta della terza sconfitta di fila (senza contare l’anno in cui le Pink non si sono iscritte al campionato) nelle sfide per il titolo contro De la Forest e compagne.
Tornando alla partita, va detto subito che le rosanero hanno commesso un po’ il solito errore nelle partite importanti, incassando un gol lampo (Ricca) che ha minato le sicurezze del gruppo.
Col passare dei minuti le giocatrici del duo Petrone-Covolo hanno cercato di reagire, impensierendo Montanari e compagne, ma senza riuscire a sfondare, nemmeno in superiorità numerica (anche doppia). Per contro le padrone di casa, nonostante un’ottima Grottanelli (acciaccata, ma comunque in pista), hanno capitalizzato due power-play, sempre con la Ricca.
Sotto di tre reti all’intervallo le Pink hanno dato fondo a tutte le energie, riuscendo ad accorciare con Fiorese sugli sviluppi di una mischia (3-1). Ancora Asiago vicino al gol con capitan Rodeghiero. Di fatto è l’ultima vera occasione per riaprire il match; poi Torino controlla le asiaghesi, che alla fine pagano anche un po’ di stanchezza, e con merito resta sul trono d’Italia.
Nella finale per il 3° posto la Molinese ha piegato di misura (2-1) il Piacenza. Miglior giocatrice della manifestazione l'attaccante delle Pink Vipers Heidi Caldart.

Draghi Torino-Asiago Pink Vipers 3-1 (primo tempo 3-0)
DRAGHI TORINO: Montanari, Provero; Avanzi, Ricca, Battaglia, De la Forest, Di Giovanni, Saletta, Orifici, Gabellini, Grosso, Carignano, Casassa, Rossi. All.: Bricco-Vaccarino. 
ASIAGO PINK VIPERS: Grottanelli, Bonato; Fiorese, Rodeghiero, De Rocco, Angeloni, Dal Prà, Caldart, Toffano, Martello, Pretto, Frigo, Rossi, Pesavento. All.: Covolo-Petrone.
Arbitri: Colcuc e Pioldi.
Reti. Pt: 0’25” Ricca (T), 10’14” Ricca (T), 19’56” Ricca (T). St: 4’51” Fiorese (A).


Foto Pesavento


Immagini allegate

 
      


 


 

On this cold Budapest morning I got up as fresh as scarcely replica watches sale ever before, checked all my gear one last time - laptop, camera, chargers, lenses, flash, memory cards, batteries - and replica watches uk finally set off to have what I would call "my first watch exhibition experience." My destination was the 2013 SalonQP fine watch exhibition, held between the 7th and 9th of November, in the Saatchi Gallery in the fabulous city of London. Saying replica watches sale that I was excited would be a massive understatement. Although I was familiar with this annual event - we at aBlogtoWatch have covered it several times - the thought of seeing so many special watches "in the metal," at the same place, at the same time had me rolex replica uk counting down the days and weeks before the event started. Before we begin to discuss the highlights of replica watches sale the show, allow me to briefly describe SalonQP for those who have not had the replica watches sale pleasure of attending before.