ASIAGO PINK VIPERS, E' ARGENTO VIVO!
lista news completa »


Conclusa la “Final Four” di Asiago. Lo scudetto resta a Torino e le rosanero superano (5-2) Ariccia, conquistando il 2° posto. Tartaglione “top scorer"!

Scudetto al Torino, applausi alle Pink Vipers di Asiago, seconde (come nel 2009) alle spalle delle piemontesi, per la sesta volta sul trono d’Italia. Un argento importante quello di capitan Pesavento e compagne, anche se inevitabilmente resta un po’ di amaro in bocca per la decisiva sfida di ieri sera con le tricolori, superiori, anche se il divario non sembra così incolmabile.
La seconda giornata della “Final Four” si era aperta con la vittoria (4-2) dell’Ariccia su di un orgoglioso Latina, che a fine primo tempo conduceva per 2-1 grazie alla doppietta della Tudini, la migliore. Nel secondo periodo assedio dell’Ariccia, capace di ribaltare la situazione con Angeloni (doppietta) e Raia. A seguire, come da copione, il Torino completa il percorso netto, aggiudicandosi per 5-0 la sfida con il Latina. Prestazione tutta cuore e grinta per le laziali, che, sorrette da una grande Amici, hanno tenuto in scacco le piemontesi fino al 15’, quando in superiorità numerica sono riuscite a sfondare. Anche il 2-0 arriva in superiorità numerica. Nella seconda frazione Carignano e compagne arrotondano, conquistando così lo scudetto consecutivo numero quattro, il sesto su sette edizioni del campionato.
L’epilogo della “Final Four”, Asiago-Ariccia, assegnava il secondo posto e le rosanero hanno voluto chiudere nel migliore dei modi. Gara piacevole, con Boschi e Mazzocchi a tenerla in equilibrio fino al 12’, quando si registra il classico botta e risposta: un’ispirata De Rocco porta in vantaggio le padrone di casa, ma la Raia smorza subito l’entusiasmo, firmando il fulmineo pareggio. Tocca ancora alla giovanissima Tartaglione (alla fine “top scorer” della manifestazione e vincitrice del Trofeo “Il Giornale di Vicenza”) riportare avanti le altopianesi, che prima dell’intervallo allungano ancora con la De Rocco (3-1). In apertura di seconda frazione Toffano ed una scatenata De Rocco mettono al sicuro vittoria e secondo posto. Poco dopo, Novelli accorcia le distanze, superando Grottanelli, subentrata ad inizio tempo alla Mazzocchi. Finisce 5-2 per Asiago ed è soddisfazione per le ragazze dirette da Petrone che, partite quasi per caso quest’anno, sono riuscite a pattinare ancora una volta fin quasi in cima all’inline rosa. Brave tose!
Un ringraziamento, infine, a tutte le persone che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione, alle squadre che hanno onorato al meglio questa “Final Four” ed ai partner dell’evento (Rigoni di Asiago, Consorzio fra i Caseifici dell’Altopiano di Asiago, Il Giornale di Vicenza, Comune di Asiago, Oreficeria Frigo ed FC Volley).

FINAL FOUR-Scudetto
Sabato 4 giugno
Asiago Pink Vipers-Latina 7-0
Ariccia-Torino 2-5
Torino-Asiago Pink Vipers 5-2

Domenica 5 giugno
Latina-Ariccia 2-4
Torino-Latina 5-0
Asiago Pink Vipers-Ariccia 5-2

Classifica finale. Draghi Torino punti 9; Asiago Pink Vipers punti 6; Ariccia punti 3; Latina punti 0.
Albo d’oro. 2003 Torino; 2004 Torino; 2007 Spinea; 2008 Torino; 2009 Torino; 2010 Torino; 2011 Torino.


I TABELLINI DELLA SECONDA GIORNATA

LATINA – ARICCIA 2-4 (primo tempo 2-1)
LATINA: Amici; Gavazzi, Battocchio, Marroncini, Fillari, Tudini, Ingrao G., Ingrao L., Caruso, Carlini, Manzotti, De Santis.
ARICCIA: Boschi, Bonamino; Sponza M., Faravelli, Giannini F., Novelli, Massa, Giannini L., Raia, Ventura, Angeloni, Sponza F., Fiorese, Costa.
Arbitri: Bortoli e Stella M.
Reti. Pt: 2’02” Raia (A), 8’35” Tudini (L), 19’24” Tudini (L). St: 4’14” Angeloni (A), 12’02” Angeloni (A), 13’13” Raia (A).
Migliori giocatrici: Tudini (Latina), Ventura (Ariccia).


DRAGHI TORINO – LATINA 5-0 (primo tempo 2-0)
DRAGHI TORINO: Montanari, Provero; Avanzu, Ballardini Eli., Ballardini Ele., Battaglia, Carignano, Casassa, De la Forest, Di Giovanni, Di Mase, Gabellini, Grosso, Ricca, Rossi, Saletta.
LATINA: Amici; Gavazzi, Battocchio, Marroncini, Fillari, Tudini, Ingrao G., Ingrao L., Caruso, Carlini, Manzotti, De Santis.
Arbitri: Stella M. e Stella F.
Reti. Pt: 15’45” Ricca (T), 19’27” Ricca (T). St: 2’09” Saletta (T), 15’47” Di Giovanni (T), 17’50” Battaglia (T). 
Migliori giocatrici: Saletta (Torino), Tudini (Latina).


ASIAGO PINK VIPERS – ARICCIA 5-2 (primo tempo 3-1)
ASIAGO PINK VIPERS: Mazzocchi, Grottanelli; Pesavento, Pertile, De Rocco, Rodeghiero, Tartaglione, Toffano, Martello, Guglielmino V., Guglielmino C., Lunardi, Alzetta. All.: Petrone.
ARICCIA: Boschi, Bonamino; Sponza M., Faravelli, Giannini F., Novelli, Massa, Giannini L., Raia, Ventura, Angeloni, Sponza F., Fiorese, Costa.
Arbitri: Bortoli e Stella F.
Reti. Pt: 12’29” De Rocco (AS), 12’57” Raia (AR), 15’54” Tartaglione (AS), 17’39” De Rocco (AS). St: 1’59” Toffano (AS), 3’27” De Rocco (AS), 4’51” Novelli (AR).
Migliori giocatrici: De Rocco (Asiago), Faravelli (Ariccia).


Foto Carlo Dal Sasso



Immagini allegate
Agnese Tartaglione, giovanissima attaccante delle Asiago Pink Vipers, top scorer della Final Four (foto Carlo Dal Sasso).