ULTIME NEWS
 


[17-02-2013 01.47]
SI TORNA A VINCERE!!
La Rigoni rompe il tabù di via Cinque e batte in rimonta il Cittadella (6-4). A segno 6 marcatori diversi, bene Pesavento in porta, debutto per Berthod. ::continua»
[16-02-2013 10.28]
NEANCHE MALE...
La Rigoni resta in partita per 2/3 di gara grazie ad una prova superlativa di Stella fra i pali ma poi, alla lunga, cede al talentuoso Monleale (5-1). ::continua»
[09-02-2013 18.38]
A MONLEALE...PER NON FARSI MALE!
Dopo l'inguardabile partita interna coi Mammuth gli asiaghesi tornano in trasferta sul campo della capolista Monleale. Mission impossible.. ::continua»
[26-01-2013 00.01]
ARRIVANO I MAMMUTH
La Rigoni ospita fra le mura amiche di via Cinque la formazione romana. All'andata fu vera battaglia. Vipers alla ricerca di altri 3 punti. ::continua»
[25-01-2013 00.59]
SI TORNA A VINCERE!
La Rigoni di Asiago "pesca" il punteggio pieno nella trasferta di Empoli. Boccata d'ossigeno per la classifica e per il morale del gruppo. ::continua»
[19-01-2013 01.07]
A EMPOLI PER EVITARE LA "MAGLIA NERA"
I Vipers nella tana dei "Ciuchi" toscani per riscattare lo stop dell'andata ed evitare l'onta dell'ultimo posto. ::continua»
[22-12-2012 00.27]
ECCO IL DERBY: VOGLIA DI RISCATTO!
Ultima di andata per la Rigoni di Asiago che ospita tra le mura amiche i Diavoli appena insediatisi al quarto posto. Sfida infarcita di "Ex"! ::continua»
[21-12-2012 23.35]
ECATOMBE ANCHE A PADOVA
Fra i fantasmi manca Longhini ma fra i Vipers ne "mancano" molti di più...Vince Padova con un secco 8-1 ::continua»
[15-12-2012 02.35]
POCHE ILLUSIONI
Rigoni di Asiago di scena al Pala-Raciti di Padova contro i Ghosts. "Prima volta" di Longhini contro i Vipers per un match dal risultato "chiuso". ::continua»
[15-12-2012 01.35]
SOMMERSI DI RETI
La Milano degli ex castiga i Vipers regalando a Stella e Pesavento una serata da incubo. Alla fine saranno 13 le reti rossoblu (8 in powerplay) a 4. ::continua»
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16

 
      


 


 

The interest for the opening night was beyond my boldest expectations! All three levels were packed swiss replica watches with true watch aficionados and the occasional watch lovers, all of them tirelessly visiting exhibitors in replica watches sale every hall. Large crowds gathered around every booth as brands repeatedly presented their latest and greatest timepieces. Some brands tried to further enhance the night's swiss replica watches buzzing atmosphere. My absolute favorite of these efforts had to be the 1940's band playing by the Bremont stand. Their lovely style lent a unique flair to the gallery while perfectly matching the British company and its showcased replica watches sale timepieces. From a watch enthusiast's perspective it was fantastic to see so many replica watches people attend and show such incredible interest for the event, for the brands and - most cheap replica watches importantly - for watch making itself.