ULTIME NEWS
 


[19-11-2009 15.02]
SEGNALI DI RIPRESA.
In Coppa Italia, Asiago estrae gli artigli ed espugna Chiarbola con la doppietta di Mantese e le parate di Penko. Sabato si fa visita al Monleale. ::continua»
[18-11-2009 20.23]
FIOCCO AZZURRO IN CASA VIPERS
E' nato oggi il "piccolo" Tilen Penko, primogenito di Jure e Nina. Tante tante felicitazioni! ::continua»
[19-11-2009 15.01]
ESPUGNATA TRIESTE!
Nella gara di andata della Finale di Coppa Italia la Rigoni di Asiago Vipers reagisce e vince (3-5). Il ritorno l'8 dicembre. ::continua»
[17-11-2009 12.11]
COPPA ITALIA, FINALE - ATTO PRIMO
La Rigoni prova a dimenticare l’andamento zoppicante di campionato e si tuffa in Coppa Italia nella prima finale contro l’Edera. Rientra Mantese. ::continua»
[14-02-2010 04.23]
QUALCOSA NON VA...
La Rigoni di Asiago Vipers finisce sotto (0-3), poi rimonta (6-4), ma alla fine si fa bloccare dal Milano (6-6). E domani sera c'è la Coppa Italia. ::continua»
[16-11-2009 13.15]
Under 15 corsara a Verona
Settore giovanile: inizia col piede giusto la stagione agonistica. ::continua»
[13-11-2009 17.10]
SOTTO CON MILANO
Sabato arriva ad Asiago il Quanta. Imbattuti in questo avvio di stagione e forti del capocannoniere Zagni, i meneghini ritrovano anche “Paolone” De Luca ::continua»
[08-11-2009 22.56]
3 PUNTI PER RIPARTIRE
I Vipers tornano alla vittoria, ma anche ad Arezzo i soliti problemi di “approccio” consentono ai Lions di allungare fino al 3-0 prima della rimonta. ::continua»
[06-11-2009 21.09]
DIMENTICARE VICENZA
Questa la parola d’ordine in casa Rigoni di Asiago con Longhini e soci chiamati al pronto riscatto sul difficile campo dell’Arezzo. ::continua»
[03-11-2009 10.20]
TUTTO STORTO
Vipers in serata no e per Vicenza arrivano 3 punti d’oro. Troppo nervosismo e poche idee per Longhini e compagni che devono riprendersi in fretta… ::continua»
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

 
      


 


 

It was the high-end of a market that was continually swiss replica watches getting cheaper, and was the make-or-break watch for Rolex to survive. It did the job, and helped pull Rolex through to the other side of replica watches sale the quartz crises, where it emerged in an era that had begun to embrace the mechanical timepiece as a nostalgic luxury. From there, Rolex went from strength to swiss replica watches strength, carried by its unique heritage and unprecedented marketing techniques. Some may say the Rolex Submariner is the by-product of an enormous advertising spend, while others might say it's a legend of its time, and both would be right. As its incredible replica watches sale residual values, massive media exposure and huge popularity demonstrates, when it comes to dominating the replica watches market, little else comes close. I can't really think of another time when I found a 3:40 am wake-up feel cheap replica watches any easier than it did just a couple of days ago.