ULTIME NEWS
 


[03-04-2011 13.22]
SCATTANO I PLAYOFF. SERVONO GLI "OCCHI DI TIGRE".
In Via Cinque arriva l'Edera vincitrice della regular season. Per I vipers poche chances ma Rigoni e compagni non si sentono certo vittima sacrificale! ::continua»
[27-03-2011 10.22]
PLAYOFF AGGUANTATI SUL FILO DI LANA...
La Rigoni fa ciò che deve fare (finalmente!) contro un Cittadella mai pericoloso (8-4) e beneficia della vittoria del Civitavecchia sul Monleale. ::continua»
[26-03-2011 17.02]
VIPERS: ULTIMA PARTITA?
Sartori e compagni ricevono il Cittadella in via Cinque. Una vittoria potrebbe non bastare per proseguire nella stagione. In campo anche Dorigatti. ::continua»
[20-03-2011 21.07]
ALTRO GIRO, ALTRO REGALO
Avvilente prestazione dei Vipers che si svegliano troppo tardi e lasciano altri 3 punti a una diretta concorrente. Ora si è fuori dai playoff. ::continua»
[19-03-2011 18.35]
CAMPIONATO A1 - SI VA A MONLEALE
Tutto (o quasi) in una notte. Sartori e compagni si giocano l'accesso ai playoff nello scontro diretto coi piemontesi. A roster anche Tomasello. ::continua»
[15-03-2011 09.37]
GIOVANILI: U15 IMBATTUTA NELLA REGULAR SEASON
10 a 0 al Cus Verona ::continua»
[13-03-2011 22.08]
PAZZI VIPERS! CHE OCCASIONE SPRECATA!
Asiago insegue tutta la partita, trova il meritatissimo pareggio a 26" dalla fine ma poi si fa colpire sulla sirena (49'54") dal contropiede di Bortot. ::continua»
[11-03-2011 22.58]
TERZULTIMA DI CAMPIONATO: I VIPERS OSPITANO MILANO
Dopo la bella prestazione di Civitavecchia i ragazzi di Rela chiamati a ribadire bel gioco e concretezza anche fra le mura amiche. ::continua»
[11-03-2011 15.43]
CAMPIONATI GIOVANILI: U17 BATTE IL CITTADELLA 9 a 3
Primo tempo in affanno ma poi tutto ok. ::continua»
[06-03-2011 22.11]
SERIE A1 - IMPORTANTISSIMA AFFERMAZIONE SUI PIRATI
Rigoni (di Asiago) batte Civitavecchia (5-2) con le reti di Luca (tripletta) e Sergio (doppietta). Decisivo anche Tura nel dare fiducia alla squadra. ::continua»
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

 
      


 


 

It was the high-end of a market that was continually swiss replica watches getting cheaper, and was the make-or-break watch for Rolex to survive. It did the job, and helped pull Rolex through to the other side of replica watches sale the quartz crises, where it emerged in an era that had begun to embrace the mechanical timepiece as a nostalgic luxury. From there, Rolex went from strength to swiss replica watches strength, carried by its unique heritage and unprecedented marketing techniques. Some may say the Rolex Submariner is the by-product of an enormous advertising spend, while others might say it's a legend of its time, and both would be right. As its incredible replica watches sale residual values, massive media exposure and huge popularity demonstrates, when it comes to dominating the replica watches market, little else comes close. I can't really think of another time when I found a 3:40 am wake-up feel cheap replica watches any easier than it did just a couple of days ago.